Andria ancora delinquenza

Andare in basso

Andria ancora delinquenza

Messaggio  Hydra il Lun Set 13, 2010 4:33 am

Sequestro e rapina ieri sera ai danni di un minore
La Polizia di Stato, intervenuta sul posto è riuscita ad individuare l'autore, un minore "terribile" di 17 anni, già pregiudicato

10 settembre 2010

Dovrà rispondere dei reati di sequestro di persona e rapina in danno di un giovane andriese, un 17 enne pregiudicato, tratto in arresto ieri sera dalla Squadra di Polizia Giudiziaria e dalla squadra "volante" del Commissariato dela Polizia di Stato.

Gli Agenti erano intervneuti intorno alle ore 21.30, in via Pier della Francesca -impegnati in zona per un servizio congiunto con la Polizia Muncipale- dove era stata segnalata una rissa con l’uso di armi da taglio.

Giunti sul posto i poliziotti accertavano la presenza di un minorenne in evidente stato di agitazione, il quale dichiarava agli agenti di essere stato vittima di un sequestro di persona, nonchè rapinato da un coetaneo.

Secondo la ricostruzione fornita, poco prima un giovane, minacciandolo di percuoterlo, si impossessava del suo ciclomotore obbligandolo a salire a bordo come passeggero ed a girovagare per mezz’ora per le vie del quartiere Europa e via Barletta.

Il ragazzo "terribile", giunto nei pressi dell’incrocio di via Ceruti e Mattia Preti, minacciando di morte il suo coetaneo, si impossessava del suo portafogli prelevando i pochi euro contenuti e, dopodichè lo obbligava a chiamare telefonicamente un suo amico per farlo giungere in via Pier della Francesca al fine di farsi consegnare altro denaro.

Durante tutto il percorso il malcapitato riusciva però ad inviare tramite il suo cellulare numerosi sms di richiesta di aiuto al proprio papà ed al suo amico.

Giunti in via Pier della Francesca, la vittima, avendo notato l’autovettura con a bordo il proprio genitore, riusciva a saltare dal proprio ciclomotore ed il padre rincorreva a piedi il malfattore che, vistosi inseguito perdeva il controllo del ciclomotore, cadendo quindi sul manto stradale, ma riusciva comunque a dileguarsi a piedi per le vie limitrofe.

Il malcapitato, quindi veniva accompagnato presso il locale nosocomio ove il medico di servizio gli diagnosticava uno stato di ansia reattivo con una prognosi di gg.5. e dopo le cure mediche si recava al Commissariato della Polizia di Stato per sporgere denuncia di quanto accaduto.

La sala radio della Polizia di Stato di Andria attivava quindi gli uomini presenti in servizio e, nonostante i pochi elementi in possesso, questi riuscivano ad individuare l’autore, un 17 enne andriese, ma già noto pregiudicato locale.
Dopo una meticolosa e mirata ricerca nei luoghi solitamente frequentati, il minore “terribile” veniva trovato nella sua abitazione ed unitamente al proprio genitore, veniva accompagnato presso il Commissariato per i dovuti accertamenti e, quindi tratto in arresto per sequestro di persona e rapina consumata.

L’arrestato è stato quindi rinchiuso nel centro di prima accoglienza per minori “Fornelli” di Bari.

andrialive.it


Ultima modifica di Hydra il Mar Set 21, 2010 2:47 pm, modificato 1 volta

_________________
Hydra - Associazione Culturale Andria
avatar
Hydra
Administrator
Administrator

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 17.05.10

http://www.hydra-andria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza

Messaggio  miki il Mar Set 14, 2010 8:08 am

Rapina nell'agenzia scommesse di via Duca d'Aosta, presi i due malviventi
Si tratta di due romeni bloccati dalla polizia. A dare l'allarme una pattuglia della Polizia Municipale

di La Redazione

E’ ricoverato in ospedale il titolare della sala scommesse di via Duca D’Aosta di Andria che questa mattina, intorno alle 10, è rimasto vittima di una rapina all’interno dell’agenzia da parte di due persone armate con un’accetta e un punteruolo.

Al momento non si conoscono le condizioni di salute dell’uomo che nel corso della rapina è stato colpito da uno dei malviventi. In ogni caso, è in grado di rispondere alle domande degli inquirenti che stanno cercando di ricostruire l’accaduto.

Sul posto, proprio mentre era in corso la rapina, transitava una pattuglia della Polizia Municipale che ha immediatamente dato l’allarme facendo convergere anche gli uomini della Compagnia dei Carabinieri di Andria e della Polizia di Stato, dando vita ad una vera e propria caccia all’uomo conclusa con l'arresto dei due.

Non è facile ricostruire l’accaduto. Ma dalle prime indiscrezioni sembra che i due malviventi, due romeni, sono entrati nel locale impugnando un’accetta e un punteruolo con l’intento di scassinare le macchinette presenti all’interno del locale. I due hanno immediatamente bloccato il titolare dell’agenzia, immobilizzandolo con dello scotch, quindi si sono dedicati alla ricerca dei soldi.

Non potevano prevedere, però, di essere colti sul fatto dall’arrivo degli agenti di Polizia locale. I due si sono dati alla fuga. Una fuga, però che non è durata molto.

Sul posto, in quel momento, passava casualmente anche il sindaco di Andria, Nicola Giorgino, che si è fermato per tutto il tempo ad assistere alle operazioni delle forze dell’ordine.

L’operazione è stata diretta dal responsabile della Compagnia dei Carabinieri, Massimiliano Occhiogrosso, dal dirigente della Polizia di Stato, Giuseppe Di Vittorio e coordinata dal nuovo Comandante della Polizia Locale, il Colonnello Antonio Modugno.

L'azione congiunta di Polizia locale, Carabinieri e Polizia di Stato ha portato, infatti, in poche ore all'arresto dei due malviventi, che adesso sono trattenuti in stato di arresto presso il locale Commissariato della P.S. in attesa di essere condotti a Trani.
I due rumeni erano da tempo residenti in Andria.

E proprio l'operazione di oggi ha dimostrato quanto sia importante la collaborazione delle Forze dell'Ordine per garantire la sicurezza dei cittadini ed il controllo del territorio. La sinergia mostrata nell’operazione di questa mattina è certamente importante per tutti i cittadini andriesi e non mancherà di ricevere il plauso anche degli amministratori della città.

http://www.andrialive.it/news/news.aspx?idnews=15537
avatar
miki
soldato
soldato

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 17.05.10
Località : Andria

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza: "Sequestro e rapina ai danni di un minore"

Messaggio  valerioforzandria il Sab Set 18, 2010 3:41 am

Mandateli tutti nella propria nazione d'origine, via i delinquenti , sono già tanti i nostri.
Andria agli andriesi.
avatar
valerioforzandria
soldato
soldato

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 29.05.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza

Messaggio  miki il Sab Set 18, 2010 4:16 am

io ho piu paura di quelle persone li, che non hanno nulla da perdere, che degli andriesi...arrivati a piazza catuma, ti fa paura, ormai è territorio loro, ti guardano male, fanno i c***i loro, ecc....dobbiamo cercare di cambiare questa situazione...va bene l'integrazione, ma ki s stann a mnè ngudd!!!(traduzione: ne stanno abusando) Very Happy
avatar
miki
soldato
soldato

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 17.05.10
Località : Andria

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza: "Sequestro e rapina ai danni di

Messaggio  valerioforzandria il Sab Set 18, 2010 4:26 am

Giorgign mandali a casa.
avatar
valerioforzandria
soldato
soldato

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 29.05.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza

Messaggio  Hydra il Sab Set 18, 2010 7:29 am

avete proposte per ridurre, nella speranza di eliminare, questi fenomeni?

_________________
Hydra - Associazione Culturale Andria
avatar
Hydra
Administrator
Administrator

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 17.05.10

http://www.hydra-andria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza

Messaggio  Hydra il Mar Set 21, 2010 2:48 pm

Aggredito autista di pullman nei pressi di viale Nenni. Paura tra i conducenti
Due ragazzi in motorino, con una manovra azzardata effettuano un sorpasso rischiando di investire una donna ed alle proteste dell'autista lo hanno aggredito


Seconda aggressione nel giro di pochi giorni ad un autista dell'ASA, le autolinee gestite dal consorzio privato che ha rilevato il trasporto urbano cittadino.

Sabato scorso, intorno alle ore 13,00 nei pressi di viale Pietro Nenni un autobus della locale linea di trasporto si era affiancato al marciapiede per far scendere una donna alla fermata indicata, quando due ragazzi in motorino, con una manovra azzardata compivano un sorpasso sulla destra rischiando di investire la donna.

Alle proteste dell'autista, per tutta risposta i due ragazzi tornavano indietro aggredendo il malcapitato, colpendolo con due pugni, di cui uno al capo.

L'autista, sia pur ferito ha continuato il normale giro, malgrado accusasse acuti dolori al capo.

Dell'inquietante episodio è stata sporta denuncia contro ignoti alle Forze dell'Ordine. L'episodio segue di qualche giorno un altro identico episodio.

Preoccupazione è stata espressa dagli autisti per questo clima di paura e di intolleranza, considerato anche che sono numerosi coloro che, una volta saliti sui mezzi pubblici si rifiutano di obliterare il biglietto, perchè sprovvisti.


fonte: andrialive.it

_________________
Hydra - Associazione Culturale Andria
avatar
Hydra
Administrator
Administrator

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 17.05.10

http://www.hydra-andria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza

Messaggio  valerioforzandria il Gio Set 23, 2010 1:12 pm

Hydra ha scritto:avete proposte per ridurre, nella speranza di eliminare, questi fenomeni?

Si basta mandare via questa gente da Andria.
avatar
valerioforzandria
soldato
soldato

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 29.05.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza

Messaggio  Hydra il Ven Set 24, 2010 4:15 am

valerioforzandria ha scritto:
Hydra ha scritto:avete proposte per ridurre, nella speranza di eliminare, questi fenomeni?

Si basta mandare via questa gente da Andria.
in che modo?

_________________
Hydra - Associazione Culturale Andria
avatar
Hydra
Administrator
Administrator

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 17.05.10

http://www.hydra-andria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza

Messaggio  Hydra il Sab Ott 02, 2010 10:38 am

Furti con destrezza: un fenomeno in crescita
Ladri scatenati in scooter specialmente dalle parti di via Bisceglie

La microcriminalità ad Andria cresce e disturba.
Si sta registrando ormai da alcuni mesi ad una forte recrudescenza di episodi di microcriminalità ad opera di giovinastri dediti a scippi in motorino, come per la centralissima via Bovio, ma tentativi sono stati segnalati nella zona di piazza Imbriani o nei pressi di corso Cavour.

La zona più colpita, secondo le denunce effettuate dalle vittime alle Forze dell'Ordine, è però quella compresa nell'area di via Bisceglie e strade viciniori.

Un fenomeno che sta allertando la città: vittime preferite donne (sole o in compagnia non importa) che hanno posto sul sedile di fianco o su quello posteriore la propria borsa con gli effetti personali e, che sbadatamente hanno lasciato lo sportello privo di chiusura di sicurezza.

La modalità poi è sempre la stessa: due giovani in motorino dopo un breve giro di ricognizione, dopo cioè aver adocchiato l'auto da attenzionare e la vittima da scippare, si dividono, uno a piedi si avvicina furtivo all'auto apre lo sportello ed in un baleno ha già recuperato la borsa. Il tempo di raggiungere il compare sul motociclo, che nel frattempo ha raggiunto il marciapiede, pronto a guadagnarsi la via di fuga. Ovviamente i furbastri preferiscono l'ora di punta, quando cioé il traffico è estremamente intenso in quella zona, si da scongiurare ogni possibile inseguimento da parte della vittima, costretta a rimanere con un palmo di naso, nell'abitacolo dell'auto, incredulo e irritato per l'enorme fastidio che uno scippo arreca.

Le vittime che hanno denunciato il fattaccio quasi mai sono riusciti a descrivere i giovani malfattori, né tantomeno ad annotare il numero di targa.

Ecco allora che le Forze dell'Ordine chiedono una sorta di collaborazione: annotate e descrivete ogni particolare che può essere utile a bloccare i delinquenti.Intanto gli automobilisti farebbero bene a chiudersi sempre e comunque in macchina ed a sorvegliare i propri effetti per non incorrere in brutte sorprese.

Nel solo mese di settembre 3 sono stati i casi accertati in tutta Andria, l'ultimo è avvenuto ieri sera a via Bisceglie. Un fenomeno -definito furto con destrezza- che le Forze dell'Ordine stanno adesso attentamente valutando.

fonte: andrialive.it

_________________
Hydra - Associazione Culturale Andria
avatar
Hydra
Administrator
Administrator

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 17.05.10

http://www.hydra-andria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Andria ancora delinquenza

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum